Riferimenti Emofilia

L’emofilia è una malattia di origine genetica, dovuta ad un difetto della coagulazione del sangue. In condizioni normali, in caso di fuoriuscita dai vasi sanguigni, il sangue forma un coagulo che impedisce l’emorragia. Questo processo prevede l’attivazione di numerose proteine del plasma in una specie di reazione a catena. Due di queste proteine, prodotte nel fegato, il fattore VIII ed il fattore IX, sono carenti o presentano un difetto funzionale nelle persone affette da emofilia. A causa di questo deficit gli emofilici subiscono facilmente emorragie esterne ed interne, più o meno gravi. Per approfondimenti: https://fedemo.it/emofilia/

Ultimi aggiornamenti scientifici

Pubblicato il: 28 Novembre 2021
Tutta Italia
 
24/11/2021
Tutta Italia
  Vi invitiamo a partecipare al webinar "L'emergenza-urgenza per il paziente emofilico", il secondo degli incontri in-formativi programmati da FedEmo su temi di interesse generale segnalati dai pazienti, in programma mercoledì 24 novembre alle ore 18:00
Pubblicato il: 10 Novembre 2021
Tutta Italia
  La Food and Drug Administration (FDA), l'ente regolatorio americano, ha disposto la sospensione temporanea dello studio AFFINE condotto da Pfizer/Sangamo per lo sviluppo di una terapia genica per l'Emofilia con il proprio farmaco sperimentale Giroctocogene fitelparvovec.